leggiamo bene l'etichetta - Lavanderia Brigadoi - secco e vapore - Predazzo - Dolomiti - Trentino

Vai ai contenuti

Menu principale:

leggiamo bene l'etichetta

Abbiamo inserito queste pagine che specificano come leggere un'etichetta per garantire alla nostra clientela un acquisto duraturo e tutelare la nostra professionalità.

L'etichetta è un elemento importantissimo !


Non comprate mai un indumento senza etichetta. L'etichetta contiene tutte le indicazioni sulla composizione del tessuto e sul modo più idoneo di pulitura tutelando voi e la lavanderia.

Se l'etichetta è assente non avventuratevi a pulire un capo se non siete sicuri del risultato che potrete ottenere, in caso di danneggiamento nessuno vi potrà aiutare o risarcire.

Se vi trovate in dubbio su come agire il nostro personale qualificato è a vostra disposizione.

In queste pagine dedicate all'etichetta vi elenchiamo le descrizioni e le definizioni dei simboli che potete trovare su di essa per ciò che riguarda le operazioni di lavaggio.

LAVAGGIO ad UMIDO
il simbolo del lavaggio ad umido è una vaschetta

La vaschetta indica il trattamento di lavaggio domestico a mano o a macchina. E' utilizzata per fornire informazioni circa la temperatura massima dell' acqua nonchè l'intensità massima dell'operazione di lavaggio.

temperatura massima 95°
azione meccanica normale - risciacquo normale - centrifugazione normale

temperatura massima 95° - azione meccanica ridotta - risciacquo a temperatura gradualmente decrescente mediante introduzione di acqua fredda - centrifugazione ridotta

temperatura massima 60°
azione meccanica normale - risciacquo normale - centrifugazione normale

temperatura massima 60° - azione meccanica ridotta - risciacquo a temperatura gradualmente decrescente mediante introduzione di acqua fredda - centrifugazione ridotta

temperatura massima 40° - azione meccanica ridotta - risciacquo a temperatura gradualmente decrescente mediante introduzione di acqua fredda - centrifugazione ridotta

temperatura massima 40° - azione meccanica molto ridotta
risciacquo normale - centrifugazione normale - non torcere

temperatura massima 30° - azione meccanica molto ridotta
risciacquo normale - centrifugazione ridotta

lavare a mano

NON  LAVARE

CANDEGGIO al CLORO
il simbolo del candeggio al cloro è un triangolo

Il triangolo indica il trattamento di candeggio ai cloro; è nota la causticità del cloro sui tessuti ed è importante avere notizie sul trattamento con questa sostanza.

ammesso il candeggio al cloro solo a freddo ed in soluzione diluita

NON  CANDEGGIARE

LAVAGGIO a SECCO
il simbolo del lavaggio a secco è un cerchio

Il cerchio indica il lavaggio a secco per i prodotti tessili, (esclusi i prodotti in pelle e in pelliccia). Questo simbolo fornisce le informazioni relative alle diverse operazioni di lavaggio a secco.

lavaggio a secco con tutti i solventi normalmente utilizzati nel lavaggio a secco, compresi i solventi indicati per il segno P ed F nonchè il tricloroetilene e 1.1.1 - tricloroetano

lavaggio a secco con tricloroetilene, monofluoro-triclorometano nonchè tutti i solventi indicati per il punto F. Trattamenti di lavaggio normali, senza restrizioni.

lavaggio a secco con i solventi P o F, severe limitazioni all'aggiunta di acqua, all'azione meccanica, temperatura di lavaggio ed asciugatura. Non lavare a secco presso lavanderie automatiche a gettone.

temperatura massima 40° - azione meccanica ridotta - risciacquo a temperatura gradualmente decrescente mediante introduzione di acqua fredda - centrifugazione ridotta

lavare a secco con trifluorotriclorometano, idrocarburi (punto di ebollizione tra 150° e 200°, punto di infiammabilità tra 38° e 60°), trattamenti di lavaggio normali, senza restrizioni.

NON  LAVARE a SECCO - NON PULIRE con SOLVENTI

ASCIUGATURA a TAMBURO ROTATIVO
il simbolo è un cerchio all'interno di un quadrato

Il cerchio inscritto in un quadrato indica l'asciugatura a mezzo di asciugabiancheria a tamburo rotativo successivamente ad una operazione di lavaggio. I livelli massimi di sollecitazione sono indicati da 1 o 2 punti posti all'interno del segno grafico.

temperatura massima 40° - azione meccanica ridotta - risciacquo a temperatura gradualmente decrescente mediante introduzione di acqua fredda - centrifugazione ridotta

lavare a secco con trifluorotriclorometano, idrocarburi (punto di ebollizione tra 150° e 200°, punto di infiammabilità tra 38° e 60°), trattamenti di lavaggio normali, senza restrizioni.

NON  ASCIUGARE a mezzo di asciugabinacheria a tamburo rotativo

ASCIUGATURA  ALL'ARIA
il simbolo è un quadrato

Il quadrato indica l'asciugatura naturale all'aria, sconsigliando qualsiasi tipo di asciugatura meccanica o forzata, successivamente ad una operazione di lavaggio.

appendere il capo dopo la centrifugazione

appendere il capo dopo il lavaggio, NON torcere, NON centrifugare.

asciugare il capo disteso dopo il lavaggio, NON strizzare, NON centrifugare.

STIRATURA
il simbolo è la sagoma di un ferro da stiro

Il ferro da stiro indica la stiratura domestica classica. I livelli massimi dalla temperatura sono indicati con dei punti posti all'interno del segno grafico.

temperatura massima della piastra del ferro 200°
la stiratura può essere effettuata a vapore

temperatura massima della piastra del ferro 150°
la stiratura può essere effettuata a vapore

temperatura massima della piastra del ferro 110°
può essere rischiosa la stiratura a vapore

stirare a bassa temperatura senza utilizzare il vapore

NON  STIRARE
la stiratura o altri trattamenti a vapore non sono ammessi

 
Lavanderia Brigadoi di Brigadoi Gianni & C. snc   -   via San Nicolò, 8   -   38037 Predazzo (Tn)   -   p.i. 01012160220
tel. e fax 0462 501114 - E-Mail:
 info@lavanderiabrigadoi.it
© fiemmefassa.com by Foto Polo
Torna ai contenuti | Torna al menu